Vinaora Nivo Slider 3.x

    Centro Interdipartimentale di Ricerca sull'Iconografia della Città Europea

    Regione Campania

    Progetto Regione 2003-7

    (suddiviso in 3 trances )

    Archivio Informatizzato dell’Iconografia storica della Campania

    Progetto di Ricerca Finalizzato ex D.L. 490/99

    Prima e seconda trances: Archivio di iconografie di Napoli e della provincia

    Terza trances:Archivio di iconografie di Avellino, Benevento, Caserta,  Salerno e delle  provincie

    Responsabile scientifico del progetto: Prof. Cesare de Seta

    Comitato scientifico:Prof. Alfredo Buccaro, Prof. Leonardo Di Mauro, Prof. Fabio Mangone

    Ricercatori: Gaetano Amodio, Giulia Cantabene, Francesca Capano, Olga Ghiringhelli, Maria Iaccarino, Marco luliano, Petja Miltenov, Gabriella Musto, Roberto Parisi, Leonardo Recchia, Paola Carla Verde.

    Abstract: Il programma svolto da docenti coordinatori e giovani collaboratori è stato rivolto allo studio, in seguito alla catalogazione, di documentazione iconografica relativa ai centri urbani della Regione Campania. Il lavoro è partito con la catalogazione di iconografie significative di Napoli e dei centri della provincia. Poi è stato implementato con immagini relative  alle quattro province campane. L'estensione della ricerca agli altri capoluoghi di provincia della regione e ai loro ambiti territoriali ha costituito l'occasione per un completamento della banca dati su scala regionale, essendosi potuto attingere in tale occasione al pur ricco patrimonio delle istituzioni locali, spesso poco indagato e, comunque, quasi mai fatto oggetto di un esame sistematico attraverso l'uso di metodi e tecniche avanzati. La presente ricerca ha quindi consentito di ampliare notevolmente lo stato delle conoscenze, ottenendo un grado di approfondimento finora mai raggiunto.

    Il repertorio iconografico catalogato non e certo esaustivo, ma sicuramente di grandissima utilità; si tratta di un `contenitore aperto' di oltre 800 immagini. Un'indagine analitica di base atta a costituire un corpus cui riferirsi, in ogni momento, per l'esame delle strutture urbane e nelle proposte di recupero dei principali centri campani, purtroppo straziati, recentemente, da interventi irresponsabili. Tale strumento è fruibile da parte di studiosi ma anche di operatori del settore come la Regione Campania, Provincia e Comuni: utile punto di partenza anche per la redazione di strumenti di tutela sul territorio come ad esempio piani  urbanistici,  piani del colore etc.

    Alla fine del progetto i numeri di incremento del database del Centro sull’Iconografia sono i seguenti: 80 immagini di Napoli, 50 dei Campi Flegrei, 25 dell’isola d’Ischia, 40 dei territori vesuviani, 8 di Nola, 40 di Pompei, 30 di Castellammare di Stabia, 30 di Sorrento e dei comuni sulla costa, 60 di Capri. Per il resto della regione i numeri sono i seguenti: 10 immagini di Avellino, 72 di Benevento, 22 di Caserta, 59 di Salerno e 263 riguardanti i centri minori delle quattro province. Queste ultime iconografie sono cosi suddivise: provincia di Avellino 24 immagini, provincia di Caserta 21, provincia di Salerno 4, costiera amalfitana 110, siti archeologici campani: Pozzuoli 11, Campi Flegrei 38, Pompei 94, Paestum 38.

    Napoli rimane la parte consistente del nostro database. A dispetto di quanto possa apparire da un esame superficiale, le istituzioni storiche napoletane conservano materiale ancora in gran parte da studiare o da approfondire, persino sulla città di Napoli, che rappresenta, naturalmente, il `cuore' del repertorio di catalogo da noi prodotto. I ben noti poli museali, le biblioteche e gli archivi di Napoli, Roma, Firenze, Venezia e di altre città italiane ed europee custodiscono un patrimonio di enorme ricchezza e vastità, che nelle schede del nostro archivio informatizzato trova uno spazio sempre ampio, coprendo buona parte della produzione vedutistica e cartografica campana di età moderna e contemporanea.

    L'attività di reperimento dei dati sul campo, durata alcuni mesi per ogni trances della ricerca, è stata svolta da indagini presso sedi `centrali', ossia napoletane, presso altre sedi nazionali, come quelle di Roma, Firenze e Venezia, e presso sedi locali, site cioè nei singoli capoluoghi di provincia o in comuni all'interno delle stesse.

    Rimandando all'esame delle singole schede iconografiche e delle immagini ad esse allegate per quanto concerne specificamente i dati tecnico-artistici, e tenendo conto dei possibili sviluppi futuri di questo lavoro,  non possiamo qui esimerci dal segnalare all'attenzione dei fruitori quelli che riteniamo essere i contributi preminenti di questo lavoro  con diretto riferimento ai nostri `oggetti' di studio, ossia i luoghi rappresentati oltre al documento iconografico fonte di molte informazioni per la conoscenza dei siti. Inoltre la composizione della scheda è stata organizzata seguendo i criteri standard della catalogazione ministeriale e contiene tutte le informazioni descrittive e cronologiche relative al documento iconografico in oggetto.

    © 2017 CIRICE. All Rights Reserved.